Occhi puntati sui rendimenti in rialzo

rendimento-treasury-bond-10-anniDopo un lungo periodo di tassi in discesa, da qualche settimana gli occhi dei gestori sono puntati sui rendimenti in rialzo in USA e sulla decisione imminente della FED. La dinamica delle curve dei rendimenti è uno degli elementi che più influenzano la performance dei portafogli obbligazionari. Da sempre, i treasury bond americani condizionano il costo del debito di tutto il mondo. Tale effetto risulta più gravoso nei paesi più fragili in termini economici o politici.

La tendenza al rialzo dei tassi americani, è stata accentuata con l’ elezione di Donald Trump (sui titoli decennali americani dall’1,76% al 2,34% in pochi giorni).  Si teme una politica economica e fiscale che rendimento-10-anni crei più debito e maggiore inflazione negli USA e ripercussioni sugli scambi commerciali internazionali.

Anche in Italia, i titoli di stato BTP con scadenza superiore ai 4 anni sono crollati negli stessi giorni.  btp-2021-375Ci sono diverse cause dietro a una ripresa così forte dei tassi dei titoli di stato italiani.

Ci sono dubbi sulla durata e sull’efficacia del quantitative easing da parte della Bce, e sulla capacità da parte dei governi europei di fare le riforme necessarie. L’ incertezza sull’esito del nostro referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre sta condizionando le scelte degli investitori esteri. La vittoria del NO avrebbe immediate conseguenze sulla stabilità politica e sul proseguimento delle riforme necessarie.

Le logiche prese di beneficio sui BTP sono operazioni difensive in quanto i mercati ci considerano un paese con un alto debito pubblico, fragile, vulnerabile, così i gestori per prudenza sono venditori di titoli di stato italiani.spread-btp-bund-5-annni

Infatti tra i paesi periferici,  a metà agosto, la differenza di appena 12 punti base di spread sui decennali italiani rispetto agli omologhi spagnoli è aumentata a 59 venerdì scorso, ovvero +47 centesimi di rischio paese Italia. Lo spread, il differenziale di rendimento fra titoli tedeschi e italiani a scadenze decennali , è salito fino a oltre 180 punti (+1,80%).

Finora non è emersa una coesione politica europea sufficiente per affrontare la delicatezza ed i persistenti effetti della più lunga crisi globale mai conosciuta. Spaventa il vuoto di leadership politica europea che non si accorge dell’ altissimo rischio della contagiosa protesta populista, che rischiamo possa essere lunga e produrre ingenti danni.btp-2040btp-2034

I contenuti del presente articolo hanno valore di opinione e scopo puramente informativo, non rappresentando in alcun modo un’offerta di vendita , né di sollecitazione all’investimento, né di sollecitazione al pubblico risparmio. E` importante tenere presente che i rendimenti passati non sono indicativi dei rendimenti futuri, pertanto, non vi è alcuna garanzia di ottenere uguali rendimenti in futuro.

I commenti sono chiusi.