Aggiornamento grafico Dow Jones e S&P500. Pay attention. Correzione !!!

Aggiornamento grafico Dow Jones e S&P500 al 13/12/18 ore 17:40.

Incredibilmente gli indici americani Dow Jones e S&P500 sono in crescita dal 09/03/2009.  Il periodo di rialzo più lungo nella storia USA.
Già ho scritto sulle scelte governative e delle Banche Centrali che hanno gonfiato a dismisura i corsi dei vari indici borsistici. La politica fiscale di Trump ha minato anche le già “povere”casse governative.

s&p500 supporti

s&p500 daily

Oggi l’ analisi grafica dell’ indice S&P500 mostra una fase di movimento laterale con debolezza.  Dopo il doppio massimo a 2940 del 03/10, l’ indice ha rotto in data 10/10 la media mobile a 100 giorni (magenta) . Dopo tre tentativi di rimbalzo l’ indice ha oltrepassato definitivamente al ribasso anche la media mobile a 200 gg (blu).  Sempre nel grafico daily si notano un triplo minimo intorno a 2618 che è ora il primo importante supporto alla correzione dell’ indice. Il secondo supporto è a 2581, la cui rottura  sarebbe una conferma di aver iniziato una vera fase di correzione. Va segnalato che le due medie mobili esponenziali a 100 e 200 gg , stanno per incrociarsi al ribasso. Ciò sará un ulteriore ed inequivocabile conferma del down trend imminente.

Nel grafico weekly   notiamo la fase laterale dell’ indice nella parte alta del grafico. Sotto i 3 indicatori MACD, Price oscillator e True Strenght Index, hanno una forte divergenza negativa con l’ indice. Inoltre tutti e 3 gli indicatori mostrano un accentuato down trend in corso rispetto all’ indice.

s&p500 weekly

S&P500 weekly

Studio delle Bollinger bands

s&p500 bollinger band

S&P500 bollinger band

Nel grafico dell’ S&P500, vediamo come le bollinger bands abbiano confermato appieno quanto già anticipato nell’ articolo precedente del 20/08.
Il forte restringimento delle bande di Bollinger è stato un affidabile segnale di inversione di tendenza.

 

Graficamente l’ indice Dow Jones, anche per il motivo di rappresentare soltanto un paniere di 30 titoli,  mostra una minore debolezza rispetto al S&P500. La prossima rottura al ribasso della media mobile exp a 100 gg sulla 200 gg richiama pienamente l’ analogià di quanto sopra detto per l’ S&P500.

 

djones

Da seguire con attenzione l’ andamento nei prossimi giorni.

 

I contenuti del presente articolo hanno valore di opinione e scopo puramente informativo. 

Non rappresentano un invito al trading. un’offerta di vendita , né di sollecitazione all’investimento, 

E` importante tenere presente che i rendimenti passati non sono indicativi dei rendimenti futuri. Non vi è alcuna garanzia di ottenere uguali rendimenti in futuro.

 

 

I commenti sono chiusi